Cosa vedere a Edimburgo: Itinerario di due giorni | Holidaylia

Cosa vedere a Edimburgo: Itinerario di due giorni

Visitare Edimburgo.Cittá di fascino e mistero

Edimburgo é la capitale della Scozia, una cittá affascinante e millenaria del cui passato sono testimoni gli antichi edifici della Cittá Vecchia e l’imponente castello, che domina le pendici di un vecchio vulcano spento. I primi indizi di stanziamento a Edimburgo risalgono all’epoca romana anche se i monumenti piú antichi giunti fino a noi sono databili al medioevo. Nel Medioevo appunto, la cittá fu conquistata dagli inglesi per poi tornare nelle mani scozzesi dopo episodi sanguinari che hanno lasciato il segno nell’immaginario collettivo. Edimburgo ha una storia travagliata e le sue strade sono intrise di leggende. Sono sicuro che, come me, avvertirete quell’alone di mistero che l’avvolge non appena arrivati e che penetra l’animo di chi si trova a visitare Edimburgo. Ma vediamo subito cosa vedere a Edimburgo in 2 o 3 giorni.

 1.IL CASTELLO

L’attrazione principale di Edimburgo é il castello, che sorge appunto sulla Castle Hill (un’antico vulcano ormai inattivo da secoli), ed offre una fantastica vista della cittá sottostante. La struttura é unicamente accessibile dalla Royal Mile, un’antica strada che in pratica connette la Old Town al castello. La sua é una storia antichissima, il sito era infatti abitato sin dall’etá preistorica e successivamente in etá romana. La sua costruzione fu effettuata in piú riprese. La parte piú antica della fortezza é la cappella di Santa Margherita risalente al XII secolo. All’interno della fortezza potrete visitare i vari ambienti e anche la sala dei tesori della Corona Scozzese, accessibile da un ponte levatoio. Tutti i giorni all’una un cannone spara un colpo a salve, tramandando una tradizione multicentenaria.

Visitare Edimburgo.Cittá di fascino e mistero

  2.LA HOLYROOD HOUSE

Sul lato opposto della Royal Mile, a circa un miglio di distanza dal Castello si trova la Holyrood House, che é la residenza ufficiale della regina Elisabetta in Scozia. Questa residenza fu fondata nel XII secolo e adibita a monastero, prima di diventare sede ufficiale dei regnanti di Scozia. L’ultima abitante della Holyrood House fu la regina Maria Stuarda, la quale fu testimone di un brutale omicidio consumatosi all’interno del palazzo. Suo marito, il geloso Lord Darnley, assassinó nel 1565 il segretario italiano David Rizzio. Da allora nessun re o regina di Scozia visse piú nella tenuta.

Quella di Maria Stuarda non é tuttavia l’unica storia violenta vissuta ad Edimburgo. La cittá vecchia fu infatti nei secoli teatro di guerre, rivolte ed esecuzioni che hanno contribuito ad alimentare la cupa fama di cui gode.. 

Entrata del castello di edimburgo

  3.LA OLD TOWN DI EDIMBURGO

La Old Town di Edimburgo fu riconosciuta nel 1995 come patrimonio dell’umanitá dall’UNESCO. La cittá vecchia nasce in epoca medievale e si trova a metá tra la Holyrood House e il Castello, che occupano i due lati opposti della Royal Mile. Quest’ultima é l’arteria principale della Cittá Vecchia, che come il castello si sviluppa in pendenza verso l’alto. Nel 1517 in seguito alla sconfitta contro gli inglesi la cittá fu circondata da un’enorme cinta muraria che costrinse cittadini ricchi e poveri a vivere in case vicine e a costruire abitazioni sempre piú alte. Queste premesse spiegano l’aspetto moderno della Cittá Vecchia. La vista delle antiche abitazioni della Old Town é molto suggestiva se continuate a visitare Edimburgo anche nella zona moderna, da cui potrete ammirare le case che si arroccano una sopra l’altra sulle pendici vulcaniche.

Il centro storico si suddivide in quattro aree principali, la Caste Hill, Lawnmarket, High Street e Canongate. La Castle Hill é come detto in precedenza l’area antistante il castello mentre la Lawnmarket ospita soprattutto negozi di souvenir. Sulla High Street si affaccia il Parliament Square ovvero la piazza dell’antico parlamento scozzese e nei suoi pressi, la famosa Cattedrale gotica di St. Giles. Infine Canongate rappresenta il tratto piú lungo della Royal Mile che conduce alla Holyrood House. 

 

entrata Holyroodhouse

4. LA CATTEDRALE DI ST. GILES

La Cattedrale fu fondata nel XII secolo sulle ceneri di un’antico santuario ed é il piú importante luogo di culto della chiesa di Scozia. In seguito ad un’incendio che la distrusse parzialmente, l’edificio fu ricostruito nel XV secolo in stile gotico. A pochi passi dalla cattedrale, si trova l’Hearts of Midhlotian, un cuore realizzato in mattoni rossi che é tra i simboli della cittá di Edimburgo. Ho sentito in cittá, che secondo la tradizione, porta fortuna sputarci sopra..io non l’ho fatto!

All’interno tra le ampie navate, spiccano le vetrate colorate e diversi monumenti commemorativi inclusa una targa dedicata a Robert Louis Stevenson e la statua del riformatore protestante John Knox. L’ambiente piú suggestivo é la Cappella del Cardo, decorata oltre cento anni fa con pietre e dedicata ai Cavalieri dell’antico Ordine.

 5. CALTON HILL

Calton Hill, é una collina situata a est della Cittá Nuova di Edimburgo da cui é possibile ammirare una splendida vista panoramica della cittá con il Castello sullo sfondo. A Calton Hill si trova il monumento commemorativo all’ammiraglio Nelson, eroe della battaglia di Trafalgar, e diversi monumenti ispirati all’architettura greca per cui la cittá é anche chiamata “Piccola Atene”. Tra questi uno ispirato al Partenone di Atene e la famosa struttura circolare visibile in tante fotografie. Tempo permettendo, vi consiglio di inserire Calton Hill nella lista delle cose da vedere ad Edimburgo, soprattutto al tramonto… capirete il perché!

Visitare Edimburgo.Cittá di fascino e mistero

 6.SCOTCH WHISKEY EXPERIENCE

Che siate o no amanti del Whiskey, vi consiglio anche di provare lo “Scotch Whiskey Experience” a pochi passi dal Castello in Castle Hill. Acquistando il biglietto, una botte meccanizzata vi porterá alla scoperta delle diversi fasi di distillazione del prodotto. Terminato il tour avrete accesso alla piú grande collezioni di Scotch Whiskey al mondo, dopodiché in base al biglietto acquistato, potrete degustare uno o piú Whiskey scozzesi di vostra scelta. Al termine della degustazione potrete tenere il bicchiere come souvenir. A me é davvero piaciuta, perché é un’esperienza molto interattiva e le guide sono gentili e competenti!

Indirizzo: The Royal Mile, 354 Castlehill, Edinburgh EH1 2NE      https://www.scotchwhiskyexperience.co.uk/ Orari: 10-17

Se cercate altri spunti su cosa vedere a Edimburgo, non vi resta che perdervi tra i suoi vicoli.. Ai lati della Royal Mile si dipanano decine di stradine antiche e anguste, é ció che resta dell’aspetto originale del quartiere medievale, in cui ogni angolo é pittoresco.

Se volete saperne di piú sulle misteriose storie di Edimburgo oppure se la sua tetra atmosfera vi ha giá contagiato, potrete prender parte a uno dei Ghost Tour disponibili o visitare le antiche prigioni..

Durante la vostra esplorazione della Old Town, approfittatene anche per bere una birra in uno dei vecchi pub di Edimburgo. L’atmosfera qui é davvero unica, ancor di piú se andrete al pub la sera! Molti di questi infatti, offrono musica dal vivo e sono molto accoglienti. Spero che la mia guida su cosa vedere a Edimburgo vi sia piaciuta, ora non mi resta che augurarvi buon viaggio!

Ti é piaciuto questo articolo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *