Cosa vedere a Spalato e dintorni: Luoghi da non perdere

Siamo tornati da poco da una bellissima settimana di vacanza in Croazia, e a mente ancora fresca vogliamo condividere con voi in questo articolo la nostra esperienza. Se ci state leggendo, probabilmente avete giá preso i vostri biglietti per Spalato e state cercando qualche consiglio su come spendere al meglio la vostra vacanza; se non lo avete fatto vi convinceremo noi con questa guida su cosa vedere a Spalato e dintorni.

 

 

Non ci sono dubbi che la Croazia stia diventando di anno in anno una meta di villeggiatura sempre piú popolare ed apprezzata. Qualche mese fa quando stavamo ancora progettando le nostre vacanze croate sapevamo che la scelta sulla destinazione era ampia. Nel nostro caso cercavamo un posto che ci permettesse con spostamenti relativamente brevi di visitare alcune delle grandi bellezze del paese, ma al tempo stesso offrisse abbastanza per quei giorni in cui volevamo semplicemente rilassarci in spiaggia. 

 

Abbiamo deciso cosí di soggiornare nella Dalmazia Centrale, ad Omis, un pease circa 40 minuti a sud di Spalato.

SPALATO
[ torna al menu ]

Spalato é la cittá piú grande della Dalmazia Centrale e la seconda di tutto il paese.

Sebbene non goda della fama di Dubrovnik e delle affollate isole di Hvar o Pag, Spalato saprá sorprendervi grazie alla sua atmosfera vivace, un’affascinante storia ed un litorale bagnato da acque cristalline. Dal 1979 la cittá é nella lista dell’UNESCO. Il sito di maggiore interesse é senza dubbio il Palazzo di Diocleziano, antica residenza dell’imperatore ed uno dei moumenti meglio conservati al mondo di architettura romana. L’enorme complesso fu costruito con la pregiata pietra bianca di Brac e delimita gran parte della Cittá Vecchia.

Da non perdere anche il Parco Marjan, polmone verde della cittá che sorge su una collina a picco sul mare. Da qui potrete raggiungere facilmente alcune delle piu rinomate baie della zona.

cosa vedere a spalato e dintorni
cosa vedere a spalato e dintorni

ISOLE DI BRAC E HVAR
[ torna al menu ]

Il porto di Spalato é inoltre un’ottimo punto di partenza per vedere le isole di Brac e Hvar, entrambe molto famose per le lor acque limpide e i graziosi villaggi di pescatori. Nella lista di cosa vedere a Spalato e dintorni non puó mancare almeno una visita ad una di queste due isole.

Da Spalato potrete raggiungere Brac in traghetto in circa 45 minuti e visitare Zlatni Rat (Corno d’Oro), la spiaggia piú famosa della Croazia grazie alla sua “lingua dorata” che cambia forma per via dei venti e delle correnti. Poco distante da Zlatni Rat si trova anche il vivace villaggio di Bol, mentre se cercate qualcosa di  piú tranquillo vi consigliamo il pittoresco villaggio di pescatori di Supetar.

Entrambi i villaggi sono raggiungibili  direttamente in traghetto da Spalato e possono essere il vostro punto di partenza per la scoperta dell’isola.

A Brac potrete ammirare anche le case in pietra bianca, un prodotto pregiatissimo e usato in tutto il mondo, inclusa la Casa Bianca!

cosa vedere a spalato e dintorni
cosa vedere a spalato e dintorni

Hvar dista da Spalato poco piú di un’ora ed é un’altra isola di eccezionale bellezza. Da visitare la Cittá Vecchia di Hvar con le sue viuzze pittoresche e la vivace vita notturna. Se siete in cerca di spiaggie paradisiache invece, merita sicuramente una visita Dubovica che dista solo pochi chilometri da paese.

 

Nei pressi di Hvar si trova anche il meraviglioso arcipelago delle Isole Pakleni, tutte da godere con una gita in barca.

Sempre in barca potrete raggiungere la Grotta Blu, una delle attrazioni piú famose della Dalmazia che si trova al largo dell’isola di Vis. La grotta é raggiungibile solo via mare con dei toru organizzati che partono sia da Hvar che da Spalato. Il colore azzurro dell’acqua, dovuto al sole che filtra attraverso le rocce, rende questo posto davvero unico. Dalla Grotta Blu é possibile anche effettuare immersioni.

LAGHI DI PLITVICE E CASCATE DI KRKA
[ torna al menu ]

Come anticipato nelle prime righe di questo articolo su cosa vedere a Spalato e dintorni, questo é un ottimo punto di partenza per visitare i due grandi parchi nazionali del paese.

Il Parco Nazionale dei laghi di Plitvice é il piú grande e antico della Croazia. Sebbene si trovi a poco piú di 2 ore di distanza da Spalato, la sua bellezza merita il viaggio.

Il parco é formato da 16 laghi, alimentati da due fiumi e sorgenti sotterranee che terminano in delle cascate scenografiche. Dal 1979 il parco fa parte della lista dei patrimoni dell’UNESCO.

Grazie ad un percorso a piedi i laghi e le cascate possono essere ammirati a distanza ravvicinata e da diverse angolazioni ma sono disponibili anche diverse guide organizzate in battello. Il parco é anche dimora di numerose specie selvatiche come lupi, orsi bruni, cervi e linci.

Il Parco Nazionale di Krka si trova a circa 40 minuti da Spalato ed é anch’esso famoso per le sue imponenti cascate. Il parco puó essere visitato seguendo un percorso a piedi tra la vegetazione e le sorgenti d’acqua. Le cascate sono visibili da diversi punti panoramici e grazie ad un ponte di legno sottostante alla cascata principale. Il lago che si forma ai piedi della cascata é particolarmente suggestivo per via delle sue acque turchesi. Da Spalato sono disponibili numerosi tour organizzati diretti a Krka, che vi porteranno anche a visitare il bellissio borgo di Trogir, di cui parleremo piú avanti.

cosa vedere a spalato e dintorni
cosa vedere a spalato e dintorni
cosa vedere a spalato e dintorni

SPIAGGIE PIÚ BELLE
[ torna al menu ]

Anche per quanto riguarda il mare, Spalato é un posto eccezionale. Non dovrete allontanarvi troppo dal centro per trovare baie dall’acqua cristallina.

Per chi desidera restare nei pressi della cittá, le spiaggie di Bacvice e Ovcice rappresentano una soluzione comoda ma nonostante la loro posizione sono entrambe molto pulite e con un bel fondale sabbioso. 

Spostandovi di qualche chilometro verso ovest ai piedi del Monte Marjan si trovano numerose spiaggie tra le piú belle di tutta la zona. Tra queste vi consigliamo Kasjuni, forse la migliore grazie alle sue acque estremamente limpide. Nei paraggi si trova anche la piú selvaggia Kupaliste Bene, una spiaggia rocciosa all’ombra du una pineta che offre ombra e refrigerio nei giorni piú torridi.

Spostandovi piú a sud da Spalato, la costa continua in un susseguirsi di baie in ciottoli tranquille e cristalline. Uno dei piú grandi centri a sud di Spalato é Omis, dove noi abbiamo soggiornato. Velika Strand nel centro di Omis é l’unica spiaggia in sabbia naturale della Dalmazia. Circa 2km piú avanti si trova la spiaggia di Brzet, una spiaggia di eccezionale bellezza meno frequentata rispetto a quella sopracitata.

cosa vedere a spalato e dintorni
cosa vedere a spalato e dintorni

FORTEZZA DI KLIS E TROGIR
[ torna al menu ]

La Fortezza di Klis si trova a circa 5km da Spalato e risale all’epoca medievale. La fortezza ricoprí un ruolo chiave in tempi antichi con la sua posizione rialzata rispetto a Spalato. Oggi rappresenta un’ottima escursione per chi soggiorna nei paraggi nonché il set della cittá-immaginaria della quarta stagione del Trono di Spade.

Trogir é un gioiello della Dalmazia, un paesino fondato dai greci e abitato dai romani, ambito dai veneziani e finalmente posseduto dai croati. Patrimonio dell umanitá UNESCO dal 1997, Trogir é ancora oggi racchiusa nelle sue antiche mura medievali. Il suo aspetto originale é stato preservato rendendola un vero museo a cielo aperto. Camminando tra i suoi vicoli che si incrociano come labirinti rimarrete storditi dalla sua incredibile bellezza.

cosa vedere a spalato e dintorni

CANYON CETINA
[ torna al menu ]

Sempre ad Omis potrete spendere una splendida giornata ad esplorare lo scenografico Canyon Cetina e il fiume. Per chi ama praticare attivitá sportive potrete praticare Canyoing, Zip Line, Kayaking o semplici escursioni a piedi. Se soggiornate a Spalato é piuttosto semplioce raggiungere Omis con gli autobus di linea.

Concludiamo questo articolo su cosa vedere a Spalato e dintorni citando anche il pittoresco borgo di Omis, un vero labirinto di vicoli tra caseggiati bianchi arroccato ai piedi della montagna.

Per i piú avventurosi suggeriamo anche di raggiungere la Fortezza di Starigrad, da cui si puó ammirare un panorama semplicemente mozzafiato. L’escursione dura circa 40 minuti ed é abbastanza ripida ed impegnativa.

cosa vedere a spalato e dintorni
cosa vedere a spalato e dintorni
cosa vedere a spalato e dintorni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *